0

Migliori smartphone ricondizionati: una guida alla scelta

Quali sono i migliori smartphone ricondizionati? Se ti stai facendo questa domanda è con ogni probabilità perché è giunto il momento di sostituire il tuo vecchio telefono cellulare e vuoi farlo con un dispositivo rigenerato, finalmente convinto dall’amico appassionato di informatica che da tempo insiste sui vantaggi dell’elettronica ricondizionata. Quello che proveremo a fare di seguito è, così, darti una serie di consigli utili perché il tuo sia davvero l’acquisto migliore.

Quali sono i migliori smartphone ricondizionati: tre caratteristiche chiave

Sui siti e nei negozi specializzati non trovi ormai che l’imbarazzo della scelta quanto a marche, modelli, versioni di smartphone ricondizionati e, va da sé, proprio come quando acquisti un telefono nuovo la scelta tra una marca o un’altra, un modello o un altro non può che dipendere da una serie di considerazioni individuali e che hanno a che vedere con cosa ti aspetti dallo smartphone, che uso ne farai ma, anche, che tipo di dispositivi sei abituato a utilizzare: se fin qui hai utilizzato un dispositivo iOS è molto probabile che cercherai e la tua scelta cadrà alla fine su un iPhone 11 ricondizionato o altri modelli di casa Apple.

Una considerazione, però, vale in maniera generica: tra i migliori smartphone ricondizionati ci sono quelli di più recente uscita sul mercato e il perché è presto spiegato se si considera cos’è e come funziona il ricondizionamento. Di fatto i cellulari ricondizionati – ma lo stesso vale per ogni altro dispositivo, che sia un PC portatile, un tablet, eccetera – sono cellulari usati che, dopo essere stati dismessi dal primo proprietario,  vengono formattati, riportati alle condizioni di fabbrica, eventualmente aggiustati nelle componenti hardware che presentano malfunzionamenti e poi messi nuovamente in vendita un prezzo inferiore: va da sé, insomma, che uno smartphone di recente uscita e già ricondizionato deve essere stato utilizzato poco, spesso per scopi dimostrativi (in fiera, in vetrina, eccetera) o per il tempo che il primo acquirente si accorgesse di qualcosa che non andava o si pentisse del proprio acquisto e lo desse in reso e ciò non può che essere una garanzia in più quanto a funzionalità e buona qualità.

Ottimi affari si riescono a fare in genere anche acquistando ricondizionati degli smartphone top gamma come un iPhone 11 appunto o dispositivi della stessa fascia di marche come Samsung o Xiaomi: in questo caso è soprattutto il rapporto qualità prezzo a farsi ottimale. Più in generale ti accorgerai subito spulciando tra le schede prodotto sui negozi di smartphone ricondizionati online che, con questa opzione, il tuo budget prefissato diventa abbastanza per un cellulare più performante rispetto alle alternative che avresti a disposizione optando invece per il nuovo.

Tieni conto comunque che i migliori smartphone ricondizionati raramente sono quelli con un prezzo eccessivamente basso che, anzi, potrebbe essere spia che si è avuto necessità di intervenire in maniera consistente sul dispositivo. Tutte le informazioni per valutare questo aspetto, se il rivenditore da cui acquisti è abbastanza serio, le trovi nella descrizione del telefono: leggendola attentamente ti potresti accorgere, per esempio, che è stato rigenerato a causa di piccoli difetti come graffi sullo schermo o sulla scocca e sono questi in genere, per altro, tra i migliori smartphone ricondizionati almeno da un punto di vista della funzionalità. Mai acquistare, infine, un dispositivo rigenerato che non abbia garanzia o per cui non siano previste policy di reso.

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Smartphone