0

Uno smartphone che si ricarica in meno di 20 minuti: realme arriva all’impossibile

A luglio realme aveva presentato la ricarica UltraDART da 125 W che prometteva una ricarica completa in meno di 20 minuti. A distanza di pochi mesi, proprio come da promessa dell’azienda, quel sogno sembra che stia per diventare realtà. È infatti prevista per la fine dell’anno, al massimo i primi mesi del 2022, l’uscita del primo device reale che supporti la ricarica ultra veloce.

L’azienda sembra infatti aver smesso di concentrarsi, come molti suoi concorrenti, sulle elevate prestazioni della batteria che consentirebbero la sua durata fino a sera, preferendo optare per una ricarica immediata ed efficiente. Sarà quindi un top di gamma realme GT a montare per primo una batteria da 125 W.

Non mancano però i test sul controllo oltre che sulla potenza. A che grida a gran voce che un device di tale portata potrebbe surriscaldarsi in pochissimo tempo e smettere quindi di funzionare, realme risponde con i 14 sensori di temperatura collocati su tutto il dispositivo e inseriti proprio per azionare il circuito di raffreddamento eventualmente il flusso di corrente troppo elevato possa inficiare sull’utilizzo del cellulare. Inoltre realme ha rivelato che questo nuovo boot di alimentazione monterà il nuovo SoC di Qualcomm, anche questo presentato nel primo trimestre 2022.

Sharing Panel

rss-subscribe

Non perdere i prossimi articoli! Iscriviti al Feed RSS
Oppure abbonati gratis via Mail:

Inoltre puoi:

 

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Android