0

Digitalizzazione aziendale: implicazioni e vantaggi della trasformazione digitale

La digitalizzazione aziendale assume significati sempre più importanti. Per questo è sempre bene non generalizzare e, soprattutto, banalizzare questa attività, perché si potrebbe correre il rischio di avere una visione limitata di quelle che possono essere le sue potenzialità. Innanzitutto digitalizzare significa semplificare e risparmiare, grazie alle nuove possibilità offerte dalla tecnologia. Può voler dire snellire i flussi di lavoro, automatizzare attività e procedure e avviare una nuova gestione anche dal punto di vista amministrativo e contabile. Ma ci sono tante altre implicazioni che la digitalizzazione delle aziende può rappresentare.

Vediamone alcune in particolare.

L’aspetto della cybersecurity

Secondo le parole dei consulenti di sicurezza informatica Solunet, è davvero essenziale badare a tutti gli aspetti della cybersecurity. Questo aspetto è fondamentale perché la sicurezza informatica è ormai diventata un elemento strategico. È molto importante per le aziende difendersi dagli attacchi informatici, soprattutto per mettere al sicuro dati, documenti e dispositivi, come dimostra la crescita del mercato della Cyber Security.

Non si tratta soltanto di badare ad antivirus, firewall e protezione dei messaggi di posta elettronica, ma puntare sulla sicurezza informatica può consentire anche di incrementare la competitività dell’attività.

Inoltre così si riesce a difendere le tecnologie aziendali dagli attacchi di hacker e da casi di spionaggio. La cybersecurity è importante perché protegge dal furto e dalla manomissione dei dati e consente di realizzare una più efficace gestione delle risorse umane ed economiche.

Da dove cominciare per mettere in atto la digitalizzazione

Molti spesso non hanno le idee chiare su come cominciare a mettere in atto una strategia ben definita per la digitalizzazione aziendale. Ma bisogna sempre partire dal concetto che il progresso e lo sviluppo sono dei processi che rappresentano un’opportunità per tutti.

Soprattutto, per riuscire a portare avanti il processo di digitalizzazione, bisognerebbe innovare in termini di mentalità e occorrerebbe ampliare le informazioni e le conoscenze. È davvero importante che ci si renda conto dei vantaggi a cui la digitalizzazione può portare, facendo chiarezza anche sugli obiettivi da raggiungere.

Quindi un modo per partire è quello di informarsi, magari anche con l’aiuto di consulenti esterni, che sono in grado di comprendere le esigenze dell’azienda e possono consigliare l’uso di tecnologie personalizzabili in base alle necessità.

A volte potrebbe essere necessario soltanto rinnovare le funzionalità di base oppure potrebbe essere fondamentale accogliere i sistemi gestionali innovativi da integrare con quelli che già esistono.

Quali fattori tenere in considerazione

Naturalmente parliamo di un processo che, come abbiamo già specificato, deve partire da un cambio di mentalità. Infatti nessuna azienda è uguale all’altra, per cui è importante adottare delle soluzioni che si adattino alle esigenze specifiche.

Anche in questo caso, per scegliere le soluzioni giuste potrebbe essere utile sentire il parare di consulenti, in modo da applicare adeguati criteri anche nella scelta.

Uno dei parametri di cui si deve tenere conto è inevitabilmente rappresentato dalla scalabilità. Cosa intendiamo con questo parametro? Si intende soprattutto la capacità delle soluzioni digitali di rendersi adatte alla crescita e allo sviluppo aziendale.

Infatti è impossibile considerare un processo aziendale adeguato, se nel tempo non si espande. E le soluzioni digitali devono accompagnare questi processi per evitare rallentamenti e per non far spendere troppo.

Poi per le soluzioni digitali bisogna tenere conto anche dell’accessibilità. Di solito si hanno anche diversi dispositivi con cui si lavora, dai PC ai dispositivi mobili, come smartphone e tablet. Rendere più fluida la comunicazione fra tutti questi strumenti è sicuramente importante per rendere più facile l’integrazione anche fra le varie risorse dell’azienda stessa.

Quali settori digitalizzare?

Innanzitutto partiamo dal concetto che il cambiamento e il passaggio dall’aspetto analogico a quello digitale possono essere considerati un processo fisiologico. Infatti con il progresso le aziende hanno la necessità di automatizzare le loro attività e offrire anche servizi più rapidi.

Per esempio un aspetto molto importante è quello che riguarda gli archivi di documenti che non possono essere per sempre condotti nella gestione cartacea. È fondamentale partire dalla dematerializzazione degli archivi documentali, per trasformare i documenti in formati elettronici, a cui è facile accedere e che possono essere condivisi.

Ma questo non è l’unico settore che può essere oggetto di digitalizzazione. Basti pensare alla Pubblica Amministrazione, le risorse umane, il manufacturing, la logistica, i vari reparti che hanno bisogno di interoperabilità. E poi, come abbiamo già specificato, tutti i protocolli di sicurezza per la protezione dei dati e per essere conformi alle normative.

I vantaggi della digitalizzazione aziendale

Ci sono molti vantaggi a cui può portare la digitalizzazione aziendale. Innanzitutto si tratta di un rinnovo della mentalità per uscire fuori dagli schemi convenzionali. Si tratta di individuare dei processi innovativi, le cui ricadute positive sono difficili da generalizzare.

Infatti, per comprendere più dettagliatamente i vantaggi che la digitalizzazione può comportare, bisogna considerare le specificità legate al settore in cui si opera e le strategie messe in atto dall’azienda. Il tutto non guardando soltanto al presente, ma prevedendo anche gli sviluppi futuri che possono riuscire a detenere un ruolo fondamentale.

Sicuramente in termini di vantaggi bisogna rilevare come essenziali l’automazione delle attività, la dematerializzazione cartacea e la strutturazione di una migliore comunicazione sia all’interno che all’esterno.

Ci sono sicuramente anche tutti gli aspetti economici che non vanno trascurati, perché in generale, raggiungendo tutti questi obiettivi di cui abbiamo parlato, un’azienda può anche cercare di risparmiare, oltre che dotarsi di elevati standard che permettono di individuare con una certa priorità gli obiettivi da definire in fase di analisi.

L’alto grado di personalizzazione delle tecnologie dà la possibilità di cercare delle soluzioni adatte puntando nel rinnovamento generalizzato di tutto il customer aziendale. Si prevede che il mercato digitale avrà una certa espansione nel corso del futuro, soprattutto per i settori software e dei servizi ICT, ma anche per tutto ciò che riguarda l’advertising digitale.

In questo modo la digitalizzazione si avvia a diventare qualcosa di estremamente importante nelle prospettive future, creando anche l’opportunità di nuovi posti di lavoro e introducendo processi innovativi che richiederanno anche lo sviluppo e l’acquisizione di nuove competenze.

Tutto questo rappresenta una grande rivoluzione a cui i processi aziendali non possono non guardare in vista dell’espansione del loro business.

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Hi-Tech