Smart mobility: cos’è e come migliorarla

La mobilità intelligente, smart mobility, è un nuovo modo di intendere la mobilità urbana. La smart mobility può contribuire ad aumentare la ricchezza delle città ma gli enti pubblici hanno ancora grosse difficoltà ad applicarla.

Le città che già stanno applicando la smart mobility stanno riscontrando molti più problemi di traffico e caos. Questo perché ancora non si è riusciti ad applicare la smart mobility nel modo migliore.

Co’è la smart mobility?

smart_mobility

La smart mobility è l’aumento del collegamento, degli “accessi”, di una città: permette di creare più ricchezza, sia per il PIL della città, sia agli stessi cittadini che riescono a raggiungere più facilmente, con il budget che si sono preposti, le diverse aree della città.

Purtroppo, però, la prima ondata di smart mobility è stata piuttosto caotica.

In questa situazione di caos del trasporto pubblico, si sono inseriti tanti servizi privati collaterali, come Uber, che sono fortemente competitor della smart mobility. Infatti, questi servizi permettono al cittadino di potersi muovere economicamente e liberamente per tutta la città, cosa che le amministrazioni non sono ancora riuscite a garantire del tutto con la smart mobility.

Gli amministratori pubblici devono porsi una nuova sfida: quella del bike sharing o dello scooter sharing. Nonostante i numerosi tentativi di regolamentare le nuove forme di mobilità private, le amministrazioni pubbliche ancora non sono riuscite a formulare piani definiti e non caotici di smart mobility. Soprattutto, non sono riuscite a fare in modo che i numerosi player privati non prendano il sopravvento. Questo per non portare più disagi che lati positivi alla nuova viabilità con la mobilità smart.

5 consigli per la smart mobility

  1. Misurare gli indicatori della smart mobility
  2. Capire dove si può produrre valore con la smart mobility
  3. Integrare le differenti proposte di mobilità intelligente
  4. Incentivi per utenti e provider della nuova mobilità smart
  5. Flessibilità maggiore

Misurare gli indicatori della Smart Mobility aiuta e città a comprendere i vantaggi e gli svantaggi che apporta questa nuova forma di mobilità.

Capire dove si può produrre valore con la mobilità intelligente, che sia economico, sociale, ambientale, aiuta a capire anche come gestire gli investimenti.

Integrare le varie proposte di mobilità intelligente prende in considerazione tutte le necessità dei singoli offrendo soluzioni adeguate.

Gli incentivi per gli utenti ed i provider della nuova mobilità smart consentono all’amministrazione pubblica la possibilità di incentivare la popolazione con miglioramenti generali della mobilità, individuando i problemi che accomunano i viaggiatori di frequente.

La flessibilità verso i player privati potrebbe essere la svolta per le amministrazioni pubbliche: solo in tal modo si favorisce la diversificazione delle proposte e si migliora la mobilità cittadina.

rss-subscribe

Non perdere i prossimi articoli! Iscriviti al Feed RSS
Oppure abbonati gratis via Mail:

Inoltre puoi:

 

By with No Comments 0 180