Piccole somme e investimenti: le migliori soluzioni per privati

Arriva quel momento in cui, racimolata una certa somma, si ricerca un modo per ottenere il maggiore guadagno, a fronte di un rischio quanto più possibile basso. Quando si parla di cifre non particolarmente elevate, di piccoli risparmi o di introiti improvvisi, le opportunità non sono poi così tante: la maggior parte degli investimenti finanziari richiede, infatti, un buon capitale di partenza.

 

Tuttavia, far fruttare i propri risparmi è una mossa molto saggia. Piuttosto che tenerli sul conto corrente, con il rischio di spenderli nel giro di poco tempo, è preferibile ricercare una soluzione che non comporti un azzardo eccessivo e che, parallelamente, garantisca un certo rendimento nel corso degli anni.

 

Quando la cifra lo consente, l’investimento immobiliare risulta una decisione vincente: il “mattone” resiste alle oscillazioni dei mercati e costituisce una garanzia per gli anni a venire. Si tratta, infatti, di un bene fruibile in vari modi: in qualsiasi momento, infatti, è possibile utilizzare la casa come prima abitazione, oppure affittarla e ricevere una rendita mensile o, infine, cercare di venderla.

 

Tuttavia, acquistare un immobile non è un’operazione da compiere dall’oggi al domani, soprattutto se l’intenzione è quella di ottenere il maggior rendimento possibile. Nonostante le occasioni non manchino, i veri profitti si raggiungono con un’attenta valutazione dell’investimento: caratteristiche dell’immobile, in primis, ma anche di tutti quegli aspetti che, nel tempo, possono determinare l’aumento o la diminuzione del suo valore, come la tipologia o il quartiere.

 

Gli investimenti immobiliari, pertanto, hanno bisogno dei propri tempi e della dovuta cautela. Per chi desidera “bloccare” velocemente una somma, dunque, questa soluzione potrebbe non essere adatta: meglio, dunque, optare per altre tipologie di investimento, più flessibili ed accessibili anche ai non-intenditori.

 

Oro e metalli preziosi come forme alternative di investimento

Oggi, grazie alla nuova normativa in vigore, anche i cittadini privati hanno il diritto di effettuare investimenti in oro e metalli preziosi. Non ci riferiamo soltanto all’acquisto di gioielli – che, comunque, offre i suoi vantaggi – ma anche alla compravendita di lingotti in oro puro, disponibili anche online.

 

Il mercato dell’oro, negli ultimi anni, ha vissuto un periodo di forte popolarità, anche tra gli utenti privati. La possibiltà di accedere, anche con capitali molto modesti, a questa tipologia di investimenti, ha aperto le porte ad una lunga serie di operazioni, gestite da aziende specializzate come i “Compro Oro”.

 

A differenza di quanto si pensi comunemente, infatti, queste attività non si limitano ad acquistare gioielli usati al prezzo dell’oro al grammo. Alcune di esse, come Sami Oro di Grosseto, si occupano anche della compravendita di lingotti e monete d’oro puro, ovvero a 24 carati. A seconda della somma disponibile, il cliente potrà scegliere tra varie tipologie di lingotti o lingottini dalle dimensioni più piccole e, dunque, dal costo decisamente più basso ed accessibile.

 

Rispetto ad altre materie prime, come l’argento o i diamanti, altrettanto appetibili, l’oro ha un mercato ben più vasto e, pertanto, si presenta come un investimento facile, a breve termine, privo di rischi eccessivi: l’utente potrà, infatti, conoscere l’andamento della quotazione anche online, visitando i siti specializzati di finanza che riportano giornalmente il prezzo dell’oro al grammo.

 

Un ulteriore vantaggio degli investimenti in oro è che non sono necessarie grandi somme per vedere, sin da subito, dei guadagni. Le cifre di partenza, al giorno d’oggi, sono molto basse e, con la giusta attenzione nei riguardi del mercato, è possibile scegliere il momento proficuo per vendere e comprare.

 

In conclusione, chi desidera investire piccoli capitali senza correre rischi elevati, può optare facilmente per l’acquisto di gioielli in oro o, meglio ancora, di oro puro sotto forma di lingotti o monete, il cui prezzo al grammo dipende da quotazioni stabilite a livello internazionale e non dal marchio o dall’eventuale lavorazione, e dunque meno soggetto ad eventuali svalutazioni.

 

 

rss-subscribe

Non perdere i prossimi articoli! Iscriviti al Feed RSS
Oppure abbonati gratis via Mail:

Inoltre puoi:

 

By with No Comments 0 83

Related Posts

No posts were found for display