Graph Search: Privacy is over

facebook, graph serach, privacy

Graph Search

Con Graph Search le impostazioni sulla privacy sul nostro profilo Facebook hanno le ore contate.

“Privacy is over”, Zuckerberg lo ha detto da tempo e non bisogna stupirsi.

Graph Search è un motore di ricerca interno al nostro social preferito che permette di fare domande, anche complesse, e ricevere risposte specifiche.

“La ricerca sul web è progettata per prendere qualsiasi richiesta del tipo “open-end” e dare una serie di link che possano rispondere alla richiesta. Il Graph search invece è progettato per dare una risposta precisa alla propria domanda meglio di quanto possa fare un link” parola di Zuck.

Per cui possiamo abilmente trovare tra i nostri contatti quelli i cui gusti assomigliano di più ai nostri: musica, videogiochi, arte, di tutto.

Ma ce n’era davvero bisogno?

L’avanzare del web semantico, spinge Facebook a fare le sue mosse (Siri insegna e la Apple è pur sempre la Apple).

E questa nuova manovra si può inscrivere in quella tendenza dell’era del computer a fornire risposte sempre più precise, ottenendo informazioni altrettanto specifiche (da rivendere).

Una ricerca tipo è:  Amici a cui piace la Nutella. Il sistema avvia una ricerca tra i nostri contatti e ci fornisce tutte le foto possibili oltre a quelle a cui è stato messo “mi piace”.

Così a meno che non controlliamo in modo ossessivo i nostri amici e le loro impostazioni sulla privacy, le nostro foto possono finire nella ricerca e sul computer di chiunque.

Graph Search:

rss-subscribe

Non perdere i prossimi articoli! Iscriviti al Feed RSS
Oppure abbonati gratis via Mail:

Inoltre puoi:

 

By with No Comments 0 1018