Come diventare youtuber: tutto quello che c’è da sapere

Hai una forte personalità, sei estroverso e ami stare al centro dell’attenzione? Ti piacerebbe diventare famoso come youtuber? Se pensi di avere le carte in regola per farlo non ti resta che leggere questo articolo.

La premessa è che non esistono miracoli: inizialmente dovrai metterci tanto impegno, molta pazienza ma soprattutto una forte creatività nel proporre contenuti interessanti. Eccoti alcuni pratici consigli su come diventare youtuber.

COSA SERVE: la prima cosa da fare è creare un account Google per poter successivamente aprire il tuo canale YouTube. Dopodiché devi assicurarti di possedere tutti gli strumenti che un buon youtuber deve assolutamente avere per creare video di qualità e di successo:

  • Videocamera professionale (full HD)
  • Smartphone di ultima generazione
  • Programma per il montaggio video: per diventare youtuber non basta premere sul tasto Play e registrare. Al termine della registrazione è fondamentale modificare il video, aggiungere effetti, scritte e montarlo in modo accattivante per essere sicuri di avere successo.
  • Microfono: non basta solo il microfono dello smartphone (che raccoglie i rumori di sottofondo e i suoni circostanti). Optaper un microfono professionale per la registrazione dei tuoi video.

MINI PROVE VIDEO: è fondamentale fare delle mini prove prima d pubblicare sul tuo canale Youtube. Scrivi un mini copione sugli argomenti di cui vorrai parlare e prova a filmarti: controlla se ti piaci, se la qualità dell’audio è buona e se l’inquadratura è giusta.

PROPORRE CONTENUTI INTERESSANTI: per diventare youtuber è fondamentale “attirare l’attenzione del pubblico di YouTube”. In che modo? Proponendo contenuti inediti, innovativi ed interessanti. Essere banale e scontato ti farà ricadere soltanto nell’anonimato. Alla base di tutto deve esserci il tuo estro: pensa a qualcosa di singolare, in linea con le tue corde e la tua personalità. Fatti furbo: prova a visualizzare le statistiche pubbliche di Google e Youtube e usa a Google Trends per scoprire quali sono i video più cliccati su YouTube.

TITOLI E TAG: è importante trovare titoli accattivanti e tag ottimizzati per il proprio video. Bisogna puntare alle keyword più ricercate sul web per avere più possibilità che le persone effettuando ricerche su Google o su Youtube siano indirizzate al tuo video.

FARE PUBBLICITA’: è necessario indurre i visitatori a visualizzare anche gli altri video presenti sul tuo canale.A tal proposito non sottovalutare i social network: condividere il filmato su Instagram, Facebook o Twitter potrebbe aiutarti molto nella pubblicizzazione del tuo canale Youtube.

 

 

 

rss-subscribe

Non perdere i prossimi articoli! Iscriviti al Feed RSS
Oppure abbonati gratis via Mail:

Inoltre puoi:

 

By with No Comments 0 163

Related Posts

No posts were found for display