Google Assistant avrà il riconoscimento facciale!

Presto in arrivo su Google Assistant il riconoscimento facciale

L’ultima versione Beta di Google Assistant mostra una nuova caratteristica in arrivo: Google, infatti, potrebbe aver attivato il riconoscimento facciale per il suo assistente virtuale, Google Assistant.
Dunque, parrebbe che Google non riconoscerà più solo la voce dell’utente, ma sarà in grado di riconoscerne anche il volto.

Android Police porta la teoria del riconoscimento facciale su Google Assistant

Android Police, durante il teardown dell’ultima versione Beta dell’app Google Assistant, ha scoperto che potrà esserci probabilmente un aggiornamento che riguarda il riconoscimento facciale.

Nel codice, infatti, si cita più volte “Face Match“, che porta a pensare ad un aggiornamento dell’applicazione volto a riconoscere il volto degli utenti.

Questa nuova rivoluzionaria modifica all’applicazionen Google Assistant, però, non ha a supporto descrizioni dettagliate, nonostante sia facile intuirne la funzione anche solamente leggendone il nome.

google_assistant

L’ipotesi

L’ipotesi più logica è che Google Assistant potrebbe presto riconoscere il viso dell’utente e usarlo per offrirgli contenuti ancora più personalizzati.

Altra ipotesi è che possa, tramite riconoscimento facciale, autenticare varie azioni sui diversi dispositivi connessi allo stesso account.

Dal codice si evince anche che la funzionalità non sarà limitata ad un unico dispositivo, bensì gli utenti potranno registrare diversi dispositivi su Google Assistant che sarà poi in grado di riconoscerli.

Resta anche la probabilità che Face Match sarà in grado di consentire a più persone di registrarsi con il loro volto su uno stesso account di Google. Ovviamente, per sfruttare a pieno questa nuova possibilità, è necessario che il dispositivo utilizzato abbia una fotocamera. Dunque, qualsiasi smartphone e qualsiasi tablet saranno in grado di gestire questo aggiornamento di Google Assistant.

Quando sarà pubblico questo aggiornamento?

Per il momento non si hanno dati certi in merito alla disponibilità al pubblico di questa nuova versione di Google Assistant.

Non è da escludere che l’aggiornamento sia in fase di preparazione da molto tempo e che quindi potrebbe uscire da un momento all’altro. O forse Google svelerà tutte le nuove funzioni che sta preparando direttamente durante il prossimo Google I/O che si svolgerà il prossimo maggio.

rss-subscribe

Non perdere i prossimi articoli! Iscriviti al Feed RSS
Oppure abbonati gratis via Mail:

Inoltre puoi:

 

By with No Comments 0 270