A Roma il taxi si paga in Bitcoin

A Roma, sali sul taxi e paghi in bitcoin. Non è uno scherzo, da qualche ora infatti  la notizia si è diffusa in rete a macchia d’olio. La Cooperativa Radio Taxi 3570, in collaborazione con l’ azienda Chainside, permette ai viaggiatori di versare la somma del proprio spostamento in bitcoin mentre il tassista riceve l ‘equivalente in euro.

 

o-bitcoin-facebook

 

Al momento, il nuovo sistema di pagamento è attivo soltanto se si prenota dalla app o dal sito, ma, stando a quanto dichiarato da Loreno Bittarelli, presidente di URI, Unione Radiotaxi d’Italia, sarà presto implementato “anche sui Pos a bordo delle autovetture.”

 

download-4

Un processo avviato ed accettato all’ estero, sopratutto nel settore dei trasporti privati. Il servizio offerto a Budapest rappresenta un valido esempio di come i tassisti stanno infatti accettando il processo di integrazione della criptovaluta.

 

 

 

 

 

 

Sharing Panel

rss-subscribe

Non perdere i prossimi articoli! Iscriviti al Feed RSS
Oppure abbonati gratis via Mail:

Inoltre puoi:

 

By with No Comments 0 564

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *